Blockchain & Sanità: scenari futuri di una tecnologia in divenire

Healthcare

blockchain e sanità

Blockchain. Lo dice la parola stessa: è una “catena di blocchi”.
Per alcuni è “la Nuova Internet”. Una sorta di Internet delle Transazioni. E per chi riesce ad andare oltre al concetto di transazioni, la Blockchain rappresenta l’Internet del Valore.
Per altri è la rappresentazione digitale di quattro concetti molto chiari: decentralizzazione, trasparenza, sicurezza, immutabilità.
E poi c’è chi vede nella Blockchain una piattaforma decentralizzata, capace di garantire a tutti una totale trasparenza, di verificare, controllare, e dar vita ad archivi immutabili, condivisi, inalterabili.

Chi avrà ragione?


 Leggi anche:
Blockchain: perché la stiamo tutti tenendo d’occhio?


What about Blockchain

Tutti ne parlano e ognuno ha la sua visione o previsione futura. Alcuni ci azzeccano, altri… beh ci provano. I Bitcoin funzionano. E poi? Cos’è realmente fattibile e cos’è dettato semplicemente dalla moda del momento?
Insomma, tutto questo mormorio porta erroneamente a credere che la Blockchain sia una panacea per standardizzare dei dati o per vincere le sfide di integrazione e interoperabilità dei sistemi. In realtà è un sistema che offre un nuovo contesto distribuito che promette di ampliare e supportare l’integrazione delle informazioni (anche in materia di assistenza sanitaria) avente ad oggetto una vasta gamma di utilizzi e stakeholders, attraverso una migliore efficacia del sistema, la disintermediazione e la sicurezza.

⛓ Blockchain e Sanità 🏥 = futuro

La tecnologia Blockchain è un mercato in divenire, destinato ad aumentare a $ 2,3 miliardi entro il 2021, dai $ 339,5 milioni del 2017. Con un tasso di crescita annuale del 61,5%, è una delle tecnologie in più rapida crescita nel settore sanitario.

Scenari futuri del connubio Blockchain e Sanità

Nel settore sanitario, la Blockchain potrebbe rivelarsi una tecnologia utile per svariati compiti come:

  • verificare l’identità digitale del paziente;
  • tenere traccia della cronologia delle prescrizioni mediche;
  • monitorare l’andamento delle terapie e le somministrazioni di farmaci;
  • gestire e archiviare documenti di carattere medico come cartelle cliniche, fatture, risultati di ricerca e test;
  • affrontare problemi di sicurezza informatica attraverso la sua immutabilità (garantisce l’integrità dei file);
  • risolvere il problema dei farmaci contraffatti, garantendo la tracciabilità dei farmaci;
  • impedire la modifica fraudolenta dei dati da studi clinici.

Caso pratico di Blockchain nella sanità

È proprio sulla necessità di ridurre la contraffazione di farmaci che Accenture e DHL hanno avviato una partnership mirata alla realizzazione della prima Blockchain in ambito logistico/sanitario. Lo scopo è definire un prototipo di lavoro che tracci i prodotti farmaceutici (attraverso identificatori univoci) dal loro punto d’origine al consumatore. Gli stakeholders coinvolti hanno il compito di convalidare queste informazioni in tempo reale, scoprendo eventuali manomissioni o cancellazioni del dato.

“Gli esperimenti con la tecnologia blockchain sono noti per il loro sviluppo in ambito finanziario, ma la logistica è un settore dove questa nuova tecnologia può avere un impatto fondamentale – sottolinea Matthias Heutger, senior vice president Dhl Customer Solutions & Innovation – Grazie alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti sarà possibile lo sviluppo tecnologico per l’implementazione di queste soluzioni, di grande importanza per un settore sensibile come la farmaceutica”.

Pregi e difetti di una tecnologia in evoluzione

Uno dei principali vantaggi è legato all’enorme mole di dati riguardo la salute della popolazione che il sistema è in grado di gestire. Se tali dati fossero elaborati da un’Intelligenza Artificiale, si potrebbe:

  • realizzare degli strumenti predittivi e di assistenza sanitaria
  • fornire un valido supporto per la ricerca
  • migliorare le PMI.

Tuttavia, avere a che fare con dati sensibili (come quelli sanitari), significa inevitabilmente scontrarsi con la privacy delle persone; tematica molto sensibile, soprattutto da quando è entrato in vigore il GDPR. È quindi fondamentale assicurarsi che la tecnologia Blockchain sia effettivamente in grado di soddisfare tutti i requisiti per essere a norma di legge.

La tecnologia Blockchain è una tecnologia ancora embrionale, soprattutto in ambito sanitario, tuttavia ha tutte le carte in regola per stupirci nel prossimo futuro. Let’s see!
Continua a seguirci nel nostro canale Youtube.

 

Blockchain & Sanità: scenari futuri di una tecnologia in divenire ultima modifica: 2018-11-15T13:52:26+01:00 da Chantal Soppelsa

Vuoi ricevere in anteprima i prossimi articoli?

Lasciaci la tua email e ti condivideremo solo articoli di qualità,
a cadenza settimanale quando c’è qualcosa di davvero importante da dire.

Altri 3.463 professionisti come te si sono già iscritti! Stay Tuned.

Articoli Consigliati

Sinesy Innovision

Bandi Digitalizzazione Imprese

Scarica il report gratuito e scopri i fondi pubblici disponibili nel 2024 per digitalizzare la tua azienda.