Scopri le ultime tecnologie di prenotazione online per ridurre gli assembramenti durante il COVID-19.

DLP (Data Loss Prevention) e sicurezza dei dati aziendali

Digital Transformation, Google

Data Loss Prevention | DLP

Nei sistemi informativi gli argomenti “sicurezza dati” e “data loss prevention” è decisamente sfaccettato e sono molteplici i temi che possono essere trattati partendo da autenticazione e autorizzazione, passando per la crittografia dei dati a riposo (at rest), in transito (in transit) e in elaborazione (in process), per i backup e il disaster recovery, per la sicurezza di rete, per gli antivirus e così via.
Spesso questi argomenti rispondono alla necessità di rendere sicuro e disponibile l’accesso ai dati a coloro che ne hanno diritto. Vi sono situazioni nelle quali le policy aziendali possono spingersi oltre i sopracitati aspetti – che possiamo considerare basilari – ad esempio per la necessità di avere un controllo maggiore su come le informazioni circolano all’interno e soprattutto verso l’esterno.

Cos’è la DLP (Data Loss Prevention)

Entra così in gioco la disciplina chiamata DLP (Digital Loss/Leak Prevention) che, con diverse sfumature di significato, si occupa di evitare la perdita (loss, in termini di inaccessibilità ) o la fuga (leak, intesa come diffusione non desiderata) di dati aziendali. Come sappiamo questo può avere risvolti anche gravi: oltre che danni economici aziendali, può comportare procedimenti civili o addirittura penali.
La fuga di dati non è un tema riguardante solo le grandi aziende, che magari hanno disponibilità economiche per dotarsi di sistemi appositi e per gestirli nel tempo. Riguarda tutte le imprese, in quanto tutte trattano dati propri o altrui e devono farlo con cura, precisione e sicurezza. Le PMI spesso rinunciano ad affrontare l’argomento per questioni economiche o perché internamente non hanno figure professionali che se ne possono occupare.

Le Google Apps for Work come strumento di controllo

Al giorno d’oggi vi sono strumenti che coniugano il controllo avanzato con l’economia di acquisto ed esercizio. Le Google Apps for Work, specialmente nella versione Unlimited integrano un sofisticato sistema di DLP che è in continua evoluzione e consente alle aziende moderne di implementare in modo semplice politiche di sicurezza avanzate.
Questo fatto rende più tranquilli tutti gli attori in gioco: i manager, i quali sanno che i loro dati sono più al sicuro; il responsabile dei sistemi informativi, che in modo semplice riesce a risolvere una problematica decisamente complessa; gli utenti, che sanno di poter contare su un controllo automatico in grado di evitare conseguenze negative per comportamenti che, volutamente o meno, possono violare le policy aziendali.

“Google è un’azienda nata e operante nella cloud: non c’è da stupirsi se capiamo perfettamente le implicazioni relative alla sicurezza legate alla migrazione delle attività aziendali sulla cloud. Google e i suoi servizi aziendali condividono la stessa infrastruttura, perciò la tua organizzazione potrà usufruire delle stesse protezioni che abbiamo creato e utilizziamo ogni giorno. La solida struttura globale, gli esperti di sicurezza dedicati e la spinta all’innovazione fanno sì che Google sia sempre all’avanguardia e offra un ambiente con formidabili caratteristiche di sicurezza, affidabilità e conformità.” Fonte, Sito ufficiale di Google.

Ecco i principali modi con cui GSuite protegge i vostri dati:

  • G Suite Admin: l’amministratore ha la possibilità di:
    • controllare come sono protetti i dati,
    • visualizzare i report;
    • controllare i dispositivi mobili;
    • impedire ai dipendenti di abilitare “applicazioni meno sicure“;
  • crittografia (TLS): le email in transito sono crittografate;
  • certificati, Audit e Valutazioni: la soluzione è regolarmente sottoposta a controlli di audit di terze parti indipendenti;
  • ritenzione dei dati: la soluzione offre la possibilità di conservare, archiviare, ricercare ed esportare i vostri dati;
  • privacy: i dati sono esclusivamente di proprietà dell’azienda;
  • trasparenza: Google fornisce continuamente report di trasparenza per tenere informati i consumatori.

Per saperne di più scarica il White Paper “Sicurezza dei dati e DLP


Sinesy Innovision è partner Google Cloud

Dal 2011 Sinesy Innovision è Google Cloud Parner. L’obiettivo è quello di portare innovazione alle aziende, incoraggiando un nuovo approccio lavorativo con GSuite e offrendo soluzioni IT per la digitalizzazione i processi aziendali e la Digital Transformation. Parla con uno dei nostri consulenti Retail per scoprire tutti i vantaggi di GSuite per il tuo Business.

DLP (Data Loss Prevention) e sicurezza dei dati aziendali ultima modifica: 2020-03-15T11:00:23+01:00 da Lorenzo Zimolo

Vuoi ricevere in anteprima i prossimi articoli?

Lasciaci la tua email e ti condivideremo solo articoli di qualità,
a cadenza settimanale quando c’è qualcosa di davvero importante da dire.

Altri 3.463 professionisti come te si sono già iscritti! Stay Tuned.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Consigliati

Digital Retail: da obiettivo a necessità per la sopravvivenza

Digital Retail: da obiettivo a necessità per la sopravvivenza

Se prima del 2020 molti consideravano il digital retail un obiettivo a lungo termine da raggiungere con calma, il Covid-19 lo ha trasformato in una questione di urgenza e necessità, di vera e propria sopravvivenza. Il canale digitale non è più solo un altro canale attraverso cui vendere, ma è l’unico in grado di garantire un rapporto costante e continuo con il consumatore. Quali sono allora le nuove nuove regole per non soccombere nel mercato?

leggi tutto
Come accelerare la digitalizzazione? Approcci e incentivi per le PMI

Come accelerare la digitalizzazione? Approcci e incentivi per le PMI

L’Italia e l’Europa stanno provando ad accelerare il processo di digitalizzazione delle PMI italiane con l’aiuto di consistenti agevolazioni. L’esperienza maturata in seguito alla pandemia Covid -19 mostra che nonostante i tentativi già intrapresi, ad esempio con Industria 4.0, solo alcuni settori e filiere hanno introdotto innovazioni tecnologiche, e anche in questi casi, la tendenza è stata quella di non modificare la strategia e l’organizzazione. Qual è allora l’approccio migliore alla Digital Transformation?

leggi tutto